lunedì 21 gennaio 2013

Tzippulas: Zeppole Sarde senza lattosio

Ingredienti (per 30 zeppole):



  • 500 g farina
  • 2 uova
  • 200 g patate bollite
  • 250 g latte ad alta digeribilita' o di soia
  • 125 g acqua
  • 10 g sale fino
  • il succo di 1 arancia
  • la scorza di mezza arancia (solo la parte arancione)
  • mezzo bicchierino di acquavite o grappa
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 bustina di lievito di birra secco (io ho usato il lievito Mastro Fornaio Paneangeli che necessita di due cucchiaini di zucchero per l'attivazione)
  • 1 litro circa di olio di semi (per friggerle)
  • abbondante zucchero semolato (per ricoprirle una volta cotte)



(per avere piu' informazioni sui prodotti senza lattosio leggi questo post )

Procedimento:


  1. setacciare la farina col lievito e due cucchiaini di zucchero
  2. aggiungere il sale e la scorza d'arancia
  3. sciogliere lo zafferano nel latte e versare gradualmente nella ciotola con la farina cominciando a lavorare (con le mani o con l'impastatrice)
  4. schiacciare le patate e aggiungerle all'impasto
  5. sbattere le uova ed aggiungerle
  6. lavorare finche' non diventa un impasto omogeneo
  7. aggiungere gradualmente l'acqua, il succo dell'arancia e l' acquavite e lavorare a lungo finche' l'impasto non diventa morbido ed elastico
  8. a lavorazione finita coprire la ciotola con un panno di cotone e lasciar levitare finche' la sua dimensione non raddoppia (1 ora e mezza circa)


Cottura:


  1. una volta lievitato riempire una pentola capiente dai bordi alti con abbondante l'olio di semi
  2. riempire una ciotola con acqua calda che servira' ad inumidirsi le mani affinche' l'impasto non si attacchi alle dita
  3. preparare un piatto con sopra dei fogli di carta assorbente dove metteremo le zeppole dopo la frittura e una ciotola con abbondante zucchero semolato per cospargerle
  4. una volta che l'olio sara' caldo inumidirsi le mani e prendere una pallina d'impasto
  5. fare un foro al centro con le dita allargandolo il piu' possibile ed immergere la pasta nell'olio caldo facendola dorare da entrambi i lati 
  6. mettere a scolare la zeppola nella carta assorbente e ripetere questo procedimento per ogni zeppola (consiglio di friggerne poche per volta per evitate che si attacchino)
  7. passare le zeppole nello zucchero semolato
  8. mangiare :)




8 commenti:

  1. Incredibile.. deliziose e anche senza lattosio..! Complimenti, carissima.. di cuore! :)

    RispondiElimina
  2. che buone!!!!!!!!!!!!
    passa qua!

    RispondiElimina
  3. Uff...che fameeeeeee!!! Penso che dovró oscurarti Bree sei pericolosa...sono a dieta!!!! ;P

    RispondiElimina
  4. Complimenti per tutte le tue ricette, senza lattosio sono di grande utilità per chi è intollerante :) Bravissima, bel blog!
    Luna

    RispondiElimina

Che ne pensi di questa ricetta? Lascia il tuo commento :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Per me i tuoi commenti sono importanti, grazie per il tempo che mi dedichi